ORARI PALAENROSADIRA
03/10/2017

ORARI PALAENROSADIRA

ORARIO INVERNALE dal 01/10 al 31/05          ORARIO ESTIVO dal 01/06 al 30/09
DOVE SIAMO
16/11/2013

DOVE SIAMO
(CLICCA!!)

COORDINATE GPS:  LAT. 45.441781 N              LONG. 12.060456 E
                              LAT. 45° 26' 30.412'' N       LONG. 12° 3' 37.642'' E
CORSI - CALENDARIO
25/09/2013

CORSI DI ARRAMPICATA SPORTIVA

CORSO U14
MARTEDI' E VENERDI' DALLE 17.30 ALLE 19
CORSO U20
MARTEDI' E VENERDI' DALLE 19 ALLE 20.30
CORSO BASE E AVANZATO
GIORNI E ORARI DA DEFINIRE

ARRAMPICATA: NEW AGE

(1) Gradi di valutazione:nuovi scenari

Tra gli alpinisti e gli arrampicatori le discussioni più accese e più articolate sono quelle relative alla valutazione di una via. Quindi, prendendo spunto da un articolo apparso sulla rivista <<Pareti>> voglio aprire una finestra su quella che sarà la futura valutazione delle vie di montagna e di arrampicata.

L’idea è nata da un pool di alpinisti (Oviglia, Svab, Tondini, Larcher, Moto, Folco, Filippi) che hanno cercato di derimere la confusione che la vecchia scala francese (F, D, PD, TD, ED, EX o ABO) comporta relativamente alla valutazione delle vie tradizionali e soprattutto per quelle di stampo più moderno: scindere dalla valutazione dell’impegno globale l’aspetto inerente il grado di difficoltà tecnica di una via.

Inoltre, potrete accedere ad alcune tabelle inerenti la scale di valutazione adottate per le varie tipologie di discipline della montagna, che sono la sintesi e la summa di una ricerca comparativa effettuata attraverso fonti europee e americane. Altresì si è ritenuto di inserire anche delle proposte di valutazione più o meno curiose al fine di rendere quanto più possibile esaustivo il quadro d'insieme.

(2) Arrampicata New Age

 

La nuova scala proposta, al fine di essere il più comparabile possibile con le modalità di valutazione già in atto in altri Paesi come l’Inghilterra e gli Stati Uniti, fa riferimento a tre parametri distinti: l’impegno complessivo, la proteggibilità e la difficoltà tecnica.

Per quanto riguarda l’impegno complessivo, sono presi in considerazione i seguenti fattori (totalmente svincolati dalla difficoltà tecnica): difficoltà di accesso, lontananza dal fondovalle, tempo di salita, tempo di discesa, difficoltà di ritirata e severità dell’ambiente. La proposta è quella, quindi, di utilizzare la scala aperta usata per le vie di giaccio-misto e cascate, di derivazione americana. La scala, stile ‘big wall’, viene espressa in numeri romani da I a VII:

I Via corta che richiede poche ore nei pressi della strada e con avvicinamento comodo, ambiente solare e ritirata comoda.

II Via di diverse lunghezze su una parete superiore ai 200 m, avvicinamento comodo ma superiore a 1 ora di marcia, ritirata comoda.

III Via lunga oltre i 300 metri, ambiente severo, richiede un lungo avvicinamento e quasi tutta la giornata per essere superata e la ritirata può non essere veloce.

IV Via molto lunga, superiore ai 500 metri, su parete severa e distante dal fondovalle. Richiede un’intera giornata per essere superata. La ritirata può essere complicata e non svolgersi sulla linea di salita.

V Via molto lunga stile big-wall, richiede normalmente un bivacco in parete. Lungo avvicinamento, ritirata difficile, ambiente severo.

VI Big-wall che richiede più giorni in parete, in ambiente di alta montagna, con ritirata difficile o avvicinamento e discesa molto lunghi.

VII Stesse caratteristiche del grado VI ma potenziate nel caso di big-wall che necessitano di una spedizione e più tempo di permanenza in loco e in parete per essere superate (Himalaya, Patagonia, Ande, Alaska, Gorenlandia, Pamir, etc.)


 

Vedi i dettagli di VALUTAZIONI DIFFICOLTA' ITINERARI
Viale Nino Bixio 67 - 31100 - Treviso
Via Venezia 77 - 30034 Oriago di Mira (VE)
cell. 339 1695853 - 338 8096109 segreteria@vialvichingonlus.it
Privacy | powered with Quick-Portal
Valid XHTML 1.0! Valid CSS!